Cagna

Alzo il muso come cagna

a fiutare il tuo silenzio

sgusci piatto come anguilla

dentro al limbo di cotone

ora è il tempo di saltare

strangolare l’illusione

che sia ego mosso intento

corpo morto senza peso

infinito senz’eterno

libro aperto coltre nerbo

trasparenza visionaria

volo d’oltre estirpamento

per legacci d’ali sia

ucciso il vento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: