La testa ad altro

La testa ad altro – diverso

e mai trovato, come un tesoro –

decapitavo passo dopo passo

tutto il giardino.

Farà lo stesso la morte:

distratta, sui bordi di un campo, d’estate

staccherà la mia testa

sul suo cammino.

Marina Cvetaeva, poetessa, nata a Mosca nel 1892, morta suicida a Elabuga nel 1941

Annunci