Fidato non esiste

Fidato non esiste. Gli hanno sparato.
Annegato in certe mattine d’afa agostana.
La costa orientale sommersa dalla bava.
Il caldo attaccato alle pale.
Un ventilatore canta disperato. Cola la pelle.
Il respiro ucciso dal trasformatore.
Si attendeva il refrigerio dell’alba.
Nemmeno quello arriva. L’acqua non basta.
Le piante intonano il salmo della sopravvivenza.
Immagino le bestie accucciate
a morire di dissoluzione.
Sole abbandonate come il creato tutto
in attesa di benedizione.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: