Io non ti chiedo

Io non ti chiedo di leggere questa mia
già lo stai facendo qui nel presente
non ti chiedo di seguirmi abbiamo cani
abbastanza al guinzaglio e vari tipi
di animali da zoo e cavanserraglio.

Io ti chiedo di leggere a ritroso
un verso dopo l’altro quanto ho scritto
nel tempo compiendo un viaggio
mentale nelle stesse spirali ideali
volute note musicali e accorgerti
di scendere lentamente a gradi
una qualche scala interiore
che ti conduce a un punto dove
la tua anima e la mia sono nude
senza vergogna alcuna l’una all’altra
di fronte o persino se lo vuole
l’estro l’intuito il destino fuse
in un abbraccio nostro profondo
precluso agli altri eterno
senza mai esserci visti nemmeno
in foto o di sfuggita neanche
per pura casualità per un secondo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: