Gatti

Stati della materia.
Gli stati della materia sono quattro:
liquido, solido, gassoso e gatto.
Il gatto è uno stato speciale della materia,
anche se sorge qualche dubbio:
è materia questa voluttuosa contorsione?
non viene dal cielo questo modo di dormire?
E questo silenzio, non proviene forse da un luogo
senza tempo?
Quando lo spirito gioca a essere materia
allora si trasforma in gatto.

Dario Jaramillo

Annunci

Dissipa tu, se puoi. Amelia Rosselli

Dissipa tu, se tu puoi, se tu sai, se ne hai il tempo
e la voglia, se è il caso, se è possibile, se
non debolmente ti lagni, questa mia vita che
non si lagna. Dissipa tu la montagna che m’impedisce
di vederti o di avanzare; nulla si può dissipare
che già non si sia sfiaccato. Dissipa tu se tu
vuoi questa mia debole vita che s’incanta ad
ogni passaggio di debole bellezza; dissipa tu
se tu vuoi questo mio incantarsi, – dissipa tu
se tu vuoi la mia eterna ricerca del bello e
del buono e dei parassiti. Dissipa tu se tu puoi
la mia fanciullaggine; dissipa tu se tu vuoi,
o puoi, il mio incanto di te, che non è finito:
il mio sogno di te che tu devi per forza assecondare,
per diminuire. Dissipa se tu puoi la forza che
mi congiunge a te: dissipa l’orrore che mi ritorna
a te.

(A. Rosselli, La libellula)

Non scriveremmo un bel niente

Non scriveremmo un bel niente
se non avessimo qualcosa da dire
un rospo o un groppo in gola
una pustola sul naso
un neo a rilevo sulla guancia
o sullo stomaco un pelo
riccioluto e nero.

La polvere spazzata nella casa
nascosta sotto al tappeto
duecentocinquanta scheletri
bianchi nell’armadio di vetro.

Con o senza paglia
di stampa o di cometa
una lunga lunghissima coda.