La dicono innocenza

La dicono innocenza ma
c’è di più nella bambina
il volto di cera sopra il nome
una salma predisposta
i fiori nei capelli la veste bianca
un’aura composta
d’oltre.

C’è che l’astensione
è una forma di rispetto
da portare alla carne
se si vuole
alla vista al corpo
alla mancanza di accesso
che respinge i semi del morboso
che salva il vaso di pandora
e l’umanità dal male forse.

Come un voto di riguardo
offerto ai santi
al prossimo (al) paradiso
quando sapremo contenere
la curiosità.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: