Potrei ogni parola

Potrei ogni parola

sughero biscia quadrilatero

potrei vederla libera danzare

crepa silloge ossimoro

mentre disinfetta la bocca

cuneo forchetta lavatrice

e sputarla tutta nel lavabo

colbacco cosacco risata

come collutorio gengivale.

Annunci

Tu che hai fortuna

Tu che hai fortuna

tu che gli amici ti contornano a corona

compi i tuoi passi benedetti

fuori dall’orizzonte del silenzio

come un addio per sempre

tu che per sempre sarai opera prima

conserva la tua rabbia per gli umani

a loro ringhia come bestia.