Lei

Lei si appende all’orlo fuori bordo

della parete nera con la mano

come se fosse un limite da scavalcare

o il filo che tiene l’azzurro sottostante

non che importi l’oltre tuttavia ma il volo

lo slancio fisico e leggero

il viso in poca luce

le braccia morbide nel vento

le gambe ritratte verso il corpo

come il carrello di un aeroplano.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: