Ricordamelo che siamo qui

Ricordamelo che siamo qui
che qui si dimentica che si muore
ricordami di te
di quel che scrivi
una cosa inutile dopo l’altra
quasi un morire interiore
se puoi preferisci di tacere
anzi se puoi taci
anzi ossequia il silenzio
ch’è dio salvatore
venerati siano sempre
dimenticanza e silenzio
dai quali germina la morte.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: