Il cyberflâneur è morto?

tratto da qui

Il cyberflâneur è morto?

di Giorgio Fontana

In un recente articolo pubblicato sul New York Times, Evgeny Morozov ha sottolineato come il web contemporaneo stia uccidendo per sempre la figura del cyberflâneur – ovvero l’edizione digitale del flâneur ottocentesco e poi benjaminiano, il “passeggiatore analitico” che vaga senza meta per la città e si lascia sorprendere da essa.

Da questo punto di vista, internet avrebbe dovuto essere un’occasione d’oro per reincarnare tale spirito: basti pensare all’architettura mutevole della rete, il suo gettito continuo di informazione e diversità, e soprattutto la semplicità con cui è possibile saltare da link in link, da luogo a luogo. continua a leggere

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuito su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: