Come ti dico

Il mondo è così come ti dico
splendido a volte
obbrobrioso
come ventinove pugnalate
agli occhi al cuore al pube
bello è il mondo come il sole
l'azzurro cielo dove
il sole allarga sfolgorando i raggi
orrendo è il mondo
come un corpo nudo esposto
tra i pizzi del sangallo
la sua giovane pelle
il sangue scuro
in rivoli rappreso
bella la primavera
quando semina nel verde
i punti gialli delle margherite.

Così è il mondo
come l’odore del pane
cotto al forno
forma fragrante
profumo di buono che si spande
dolente il mondo
come le ferite inferte al corpo
cattive rosse uccise morte
bello come un fiore di fanciulla
i buchi neri dei morsi sopra il seno. 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuito su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: