Con Luigi

Con luigi c'incontrammo nell'equivoco
discorrendo di cavalli e di quasimodo
lui che diceva piove persino ed è domenica
su di me che sono "tuttoscritto mortalissimo"
a persistere "nell'anormale"
"a scrivere stronzate"
sino alla fine "prossima.
non dovendo ormai vivere a lungo
il delirio del sonno d'Iddio".
Oggi ch'è il suo risveglio
con gli altri tutti poeti
là fuori piove
anche se non è domenica. 

http://www.ansa.it/web/notizie/regioni/marche/2011/02/23/visualizza_new.html_1583964136.html

http://ellisse.altervista.org/index.php?%2Fplugin%2Ftag%2Fluigi+di+ruscio 

 

A farsi soffio

Alla saggezza penso
al silenzio consapevole
al fiume lento.

Se c'è un corso
un'onda
se trascina con forza i rami
una corrente
se i remi sono in barca
o remano nell'acqua
come un motore il sangue
che al centro batte
senza riposo o combustibile
senza una goccia
che sia una e ultima
di carburante.

Al traguardo penso di un'esistenza
dove riporre le ali
dove l'armi
un luogo dove accendere
almeno a farsi soffio
la speranza.