All'amico innamorato

Stringe in gola

l’angolo divelto

stampa in petto

un bandolo d’angina

largo il gesto della mano

sulla fronte a spolverare

palpiti di morte.

Nel torace un ferro rosso

grosso segno del brillare

voce che s’incrina gabbia

cuore che si blocca e sbanda

l’inferriata sulla bocca

mani a mescolare

viscere e farfalle.

Sfiocca il vento a cento nodi

ha una forza che devasta

dentro

fremiti  di sabbia.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuito su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: