La testa ad altro

La testa ad altro – diverso

e mai trovato, come un tesoro –

decapitavo passo dopo passo

tutto il giardino.

Farà lo stesso la morte:

distratta, sui bordi di un campo, d’estate

staccherà la mia testa

sul suo cammino.

Marina Cvetaeva, poetessa, nata a Mosca nel 1892, morta suicida a Elabuga nel 1941

2 risposte a "La testa ad altro"

Add yours

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuito su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: