Bianco

Rimase tra le bozze impubblicato

il pensiero della notte

vaghe righe enormemente aperte

spazi briglie tagli sovrapposti

dove irraggiungibile

bianco il sonno si contorce

al buio di tormenti indefiniti

spine dubbi atroci cicatrici

bocche urlanti nelle orecchie

la fame spalancata di silenzio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuito su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: