Striscia

 

Investimi di te

di questo tuo fervore eccelso

che scava in piena terra getti

ribollenti di rivolta

donami le frecce di salvezza

l’arco dalle punte avvelenate

versa nel mio sangue

la fame dei diritti sacrosanti

ed urla a questo mondo

la pena dello scempio

lancinante.

 

I corpi dei bambini uccisi

inanimati come bambole

di carne

le ferite sulla pelle di velluto

i capelli d’angeli arruffati

e gli occhi aperti laghi

fissi sul costato.

 

Dammi nella bocca sante le parole

che siano fermento di catarsi

germoglio in migliaia per le strade

innalzino al vertice l’aurora

fa che per cento corra

e cento ancora

il bene e la palma

della pace.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: